08 giugno 2015

VI PRESENTO SILVIA MAIRA

 L'AUTRICE
Silvia Maira vive a Marsala, una città della Sicilia occidentale, dove ha studiato, conseguendo la maturità classica al liceo Giovanni XXIII. Ha una cultura prettamente umanistica, formata grazie alle letture dei poeti e prosatori greci e latini. La lettura e la scrittura sono da sempre state la sua passione, tanto da farla collaborare in passato con un giornale locale scrivendo articoli sulla realtà della sua città. A quindici anni le viene regalato un libro di Sveva Casati Modignani. Rimane affascinata dallo stile della scrittrice tanto da leggere quasi tutti i suoi romanzi, considerandola un modello. Col passare del tempo si avvicina ai libri di Nickolas Sparks, per poi spaziare dalla Mazzantini a Danielle Steel, da Oscar Wilde a Gabriel Garcia Marquez, da Pirandello ad Andrea Camilleri.
Ama scrivere ascoltando musica, soprattutto le melodie del maestro Morricone, ma anche gli anni '60, Mina, Baglioni, Venditti, Raf, Gino Paoli.
Il suo film preferito, sembra ombra di dubbio, è Nuovo Cinema Paradiso, di Giuseppe Tornatore.
Un cuore a metà" è il suo primo romanzo e può considerarsi il sunto di tutte le sue passioni. 

 
La vita di Ruggero e Aida era cambiata. L'una era il pensiero costante dell'altro. La famiglia di Aida non aveva mai visto la figlia così radiosa. Mila, che la vedeva tutti i giorni, rimaneva contagiata dalla sua felicità.

Sofia trovava il padre ringiovanito, sereno come non lo vedeva da tempo, tanto che aveva manifestato la voglia di conoscere questa famosa ragazza che aveva fatto perdere la testa al suo papà.

Gli amici di Ruggero lo vedevano completamente cambiato, era come se avesse ritrovato una nuova ragione di vita dopo una lunga sofferenza. Dopo anni di tristezza, Ruggero era tornato a vivere.

 Sinossi

Aida Leone è una trentenne siciliana, agente immobiliare con una famiglia normale e un’amica di vecchia data, Mila, il cui legame è più forte di un vincolo di sangue.
All’improvviso, in un freddo giorno di dicembre, la sua vita tranquilla viene sconvolta dall’incontro con Ruggero Serravalle, facoltoso e affascinante imprenditore romano, trent’anni più grande di lei.
Tra i due scoppia una passione forte e travolgente, che sembra superare ogni ostacolo, sociale e generazionale. Ruggero si troverà ad affrontare la famiglia di Aida: le perplessità di papà Pietro, che ha la sua stessa età e di mamma Lucia, che avevano immaginato al fianco della loro fig