23 marzo 2019

Segnalazione uscita "Il Mistero di Virginia Hayley" di Alessio Filisdeo.


Londra. Autunno 1892.
Una serie di efferati delitti a sfondo rituale sconvolge la città e l’opinione pubblica.
Un investigatore oppiomane, un’elegante dama straniera, un americano dai modi spicci e un vecchio cacciatore aristocratico si ritrovano a indagare sull’omicidio della giovane Virginia Hayley, che Scotland Yard cerca pervicacemente di nascondere.
In una corsa contro il tempo, tra bassifondi degradati, sontuose sale da ballo e magioni infestate da antiche presenze, i quattro riluttanti compagni si ritroveranno invischiati loro malgrado in un inquietante complotto interno all’Impero Britannico, cercando al contempo di scongiurare il Crepuscolo di Ra e l’avvento del caos.

Estratto:
Qualunque organo governativo rappresentiate realmente, di qualunque società segreta o circolo facciate parte, dimenticate gli accadimenti connessi a Virginia Hayley. Inseguirli, e badate che questa non è una minaccia, vi distruggerà.
Il mondo, dicono, è un luogo oscuro e crudele. Credetemi, non volete sapere quanto in realtà sia ancora più oscuro e crudele.

Titolo: Il mistero di Virginia Hayley
Autore: Alessio Filisdeo
Editore: NPS Edizioni
Genere: urban fantasy / gotico
Pagine: 194
Formato: cartaceo e digitale
Prezzo: 14 euro (cartaceo) / 2,99 euro (digitale)
ISBN: 978-88-31910-118 (cartaceo) / 978-88-31910-125 (digitale)
Uscita ufficiale: 1 marzo 2019 (ebook), 15 marzo 2019 (cartaceo).

Disponibile su tutti gli store di ebook
Disponibile su tutti gli store di libri, in libreria (distribuzione Libro.co) e sul sito NPS Edizioni.


Biografia:
Nato ad Ischia nel 1989, Alessio Filisdeo vive a Barano d’Ischia.
Comincia a scrivere racconti fantasy, e a tema supereroistico, a sedici anni finché, una bella notte, non si trova ad assistere per caso alla proiezione del film cult Intervista col Vampiro.
Sboccia immediatamente l’amore per la figura del vampiro aristocratico, per il genere gotico e per i grandi classici ottocenteschi. Il passo da fan del genere a fanatico cultore è più breve del previsto.
Conclude il suo primo romanzo storico a tinte sovrannaturali all’età di diciannove anni. C’è un solo problema: ormai i “vampiri di una volta” di cui ha scritto sono passati di moda.
Ma Alessio Filisdeo non demorde: destreggiandosi tra la passione per la scrittura e alcuni lavoretti part-time (confermando quindi lo stereotipo dello scrittore perennemente squattrinato con tante belle speranze), e spaziando momentaneamente tra più generi e personaggi, aspetta pazientemente il ritorno alla ribalta della creatura dannata in tutto il suo maledetto splendore.
Per il momento ha pubblicato tre opere di genere urban fantasy, e una di genere gotico, con la casa editrice Nativi Digitali Edizioni.


22 marzo 2019

Fai risplendere le nuove energie primaverili e donaci il tuo romanzo o racconto più avvincente! Partecipa al Premio Crimini D'Amare. Hai tempo fino al 31/12/2019.


L'inizio della Primavera coincide con la Festa della Poesia. Due ottimi motivi per festeggiare la nascita di una delle più grandi poetesse di tutti i tempi, Alda Merini, che con la sua controversa personalità e i suoi versi intensi ci ha donato un connubio perfetto di luci e di ombre.
Luci e ombre che sono anche alla base del genere giallo, thriller e noir.
Storie in cui i confini appaiono sfumati, niente è come sembra e il male stringe tra le labbra un fiore insanguinato.
Fai risplendere le nuove energie primaverili e donaci il tuo romanzo o racconto più avvincente!
Partecipa al Premio Crimini D'Amare.
Hai tempo fino al 31/12/2019.

Per info lecceingiallo@gmail.com
Nel link troverete il regolamento completo.


17 marzo 2019

Segnalazione nuova uscita "L'ultima chance" di Ilaria Vecchietti.




SINOSSI: Avete mai vissuto un amore impossibile? E nonostante questa consapevolezza gli siete stati sempre vicino, soffrendo in silenzio?
A Irene è successo, eppure sono stati gli anni più belli della sua vita.
Ora è riuscita a tornare a casa, tutto solamente per rivedere il suo unico grande amore.

DATI RACCONTO “L’ULTIMA CHANCE…

TITOLO: L’ultima chance…
AUTORE: Ilaria Vecchietti
EDITORE: Self publishing con Amazon
DATA DI PUBBLICAZIONE: 13 marzo 2019
GENERE: Racconto narrativa generale / Contemporaneo / Romance / Fantascienza Apocalittica
PREZZO CARTACEO: 5,00€
PREZZO EBOOK: 0,99€
NUMERO DI PAGINE: 88


BIOGRAFIA: Ilaria Vecchietti è nata il 19 Agosto 1988 in provincia di Vercelli, nella bella Valsesia, una lunga vallata percorsa dal fiume Sesia fino ai piedi del Monte Rosa.
Legge diversi generi, ma il suo preferito è il fantasy, in tutte le sue sfumature.
Ha scoperto per caso che le piace anche scrivere, e da quando l’ha scoperto non si è più fermata nell’inventare storie e avventure.
Il suo romanzo d’esordio è L’Imperatrice della Tredicesima Terra (2016).
Da giugno 2016 ha aperto un blog letterario dal nome Buona lettura, dove pubblica principalmente recensioni dei libri che legge, ma non solo, segnala le nuove uscite (sia da parte di case editrici e sia di autori esordienti autopubblicati) e anche eventi librosi o interviste.
L’ultima chance… è il primo racconto di Ilaria che si discosta totalmente dal genere fantasy da lei prediletto e si avvicina al romance, sotto forma prevalente di un lungo monologo della protagonista, anche se il finale appartiene alla fantascienza apocalittica. Il tema principale rimane in ogni caso l’amore che vince su ogni cosa.




10 marzo 2019

CAPTAIN MARVEL

Abbiamo atteso, fatto congetture e rivisto ogni film collegato agli Avengers per riuscire a sopravvivere all'attesa dopo un finale che ci ha lascianto "in polvere", ebbene finalmente siamo arrivati al 6 Marzo, giorno che ogni seguace Marvel ha atteso per scoprite questa nuova eroina. Ero lì, in fila centrale a mangiarmi le unghie nell'attesa che iniziasse e....

ATTENZIONE  SPOILER

CAPTAIN MARVEL

LA NUOVA SUPER EROINA CAPACE DI SALVARE IL MONDO 


Risultati immagini per captain marvel 

  Inzio apocalittico e finale mozza fiato, la Marvel presenta la sua nuova eroina e lo fa in grande stile.
Torniamo indietro nel tempo, prima che Thanos ci spezzasse il cuore schioccando le dita, quando blokbuster era il nostro rifugio in quelle serate un po' annoiati di inverni freddi. 

SCHEDA DEL FILM

  • DATA USCITA:
  • GENERE: Fantascienza
  • ANNO: 2019
  • REGIA: Anna Boden, Ryan Fleck
  • ATTORI: Brie Larson, Samuel L. Jackson, Ben Mendelsohn, Djimon Hounsou, Lashana Lynch, Jude Law, Clark Gregg, Mckenna Grace, Gemma Chan, Lee Pace, Algenis Perez Soto, Rune Temte, Annette Bening, Akira Akbar, Colin Ford, Robert Kazinsky, Kenneth Mitchell, Pete Ploszek, Chuku Modu, James Morrison, Patrick Gallagher, Matthew Maher, Patrick Brennan, Mark Daugherty
  • AMBIETAZIONE: Hala e pianeta terra
  • DURATA: 124 Min
  • DISTRIBUZIONE: Walt Disney Studios Motion Pictures


TRAMA

Vers vive su Hala, capitale dell'impero dei Kree, è  addestrata a combattere controllando le proprie emozioni e i suoi poteri. Durante la sua prima missione sul campo, è catturata dagli skrull, i nemici mutaforma dei kree, questi esaminano la sua mente in cerca di risposte, facendo riaffiorare in lei ricordi perduti della sua vita passata e di una misteriosa donna. Nonostante si trovi in una situazione di svantaggio, Vers riscirà a fuggire dalla prigionia e per un caso del tutto fortuito precipiterà sulla terra, inizierà così la sua nuova avventura e scorpirà il suo passato... quello di  Carol Danvers.



RECENSIONE

Il film si apre con un bellissimo e toccante tributo al grande Stan Leeche ci ha regalato un sogno permettendoci di restare bambini.

Siamo negli anni '90 e la nostra Vers ( interpretata da Brie Larson) si ritrova catapultata sulla terra, sarà un giovane Samuel L. Jackson è stato ringiovanito digitalmente e ancora ignaro del mondo parallelo e delle minacce che possono colpire la terra che la accogleirà provando a comprendere ciò che sta accadendo. Non racconterò nel dettaglio ciò che accade el film perchè non voglio rovinarvi la sorpresa, ma voglio parlarvi delle emozioni e del messaggio che ho vissuto. 


UNA DONNA CHE RITROVA SE STESSA E LOTTA PER UN IDEALE

Risultati immagini per captain marvel

 Il messaggio positivo di questa donna che scava nei suoi ricordi allo scopo di ritrvarsi e comprendere quali sono le sue origini che lotta, nonostante le imposizioni e le sono state date, per ciò che ritiene giusto mi ha lascianto la dolce sansazione che ognuno di noi può alzarsi da terra e riprendere le redini della prorpia vita. 

LE BUGIE SARANNO SVELATE

NULLA E' COME SEMBRA 

Risultati immagini per captain marvel

 Non pensate di poter capire gli intrecci di questa storia con facilità perchè non è così, al contrario saranno molti i colpi di scena che vi faranno riflettere.
Meravigliosi gli effetti speciali, le azioni e i costumi. 
In un perfetto stile Marvel  questo film ci regala palpiti e speranza.

NON VI AZZARDATE AD ALZARVI DALLA POLTRONA PRIMA CHE TUTTI I TITOLI DI CODA SI ESAURISCANO... LE SCENE NASCOSTE SONO DA INFARTO

5 STELLE 
MERITATE 
A Presto Daniela


08 marzo 2019

Segnalazione: " I segreti della casa di via De Lorenzi " di Francesca L. Piccione. VINCITORE DEL 2° PREMIO AL XIII CONCORSO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA " VITTORIO ALFIERI"


Trama


"I segreti della casa di via De Lorenzi" è un romanzo che vuole denunciare la discriminazione e la violenza sulle donne. La storia è ambientata in Sicilia negli anni della seconda guerra mondiale. Nella casa di via De Lorenzi, nonostante fosse così bella e spaziosa, si respirava ovunque come una strana atmosfera, tetra, triste, che opprimeva l'animo di chiunque vi andasse ad abitare. Quella casa infatti era stata dimora di dolore e i suoi morti ora volevano solo continuare a piangervi indisturbati, per questo motivo, forse, tutti coloro che vi andavano ad abitare, venivano poi perseguitati dalla sventura. Tante macabre storie circolavano giù in paese, su quella dimora, storie di streghe e di spiriti maligni, ma cosa si nascondeva realmente tra le mura di quella casa maledetta? Sarà la giovane Ada, tormentata di continuo da inquietanti visioni, a portarne alla luce i terribili segreti, dopo che però intrigate vicende avevano travolto e distrutto tutta la sua famiglia.

VINCITORE DEL 2° PREMIO AL XIII CONCORSO NAZIONALE DI POESIA E NARRATIVA " VITTORIO ALFIERI"



Biografia

Francesca Letizia Piccione  vive a Marsala e ha compiuto studi classici. Attenta lettrice, nutre profonda passione per la filosofia, in particolare quella del '900, e i grandi classici della letteratura italiana e straniera. La sua esigenza di scrivere nasce dal bisogno di non lasciare che il tempo cancelli i ricordi e di dar voce a pensieri e emozioni. Attraverso questo libro la scrittrice lilibetana intende denunciare una società patriarcale ancora oggi profondamente maschilista, in particolar modo quella siciliana, che vede troppo spesso la donna relegata a un ruolo marginale, e lo fa dando voce ai personaggi femminili e narrando le loro vicende. Ha prodotto svariati racconti, tutti rimasti gelosamente custoditi in fondo a un cassetto e che solo adesso cominciano ad affacciarsi nel panorama letterario italiano. Ha vinto il secondo premio al XIII concorso nazionale di poesia e narrativa "Vittorio Alfieri" con questo romanzo che in seguito è stato presentato dall' associazione "La poesia salva la vita" al Salone del Libro di Torino 2015, riscuotendo un notevole successo.




  • Copertina flessibile: 136 pagine
  • Editore: Croce Libreria (11 dicembre 2015)
  • Collana: L'oziosapiente
  • Lingua: Italiano
Genere Gialli ,Thriller, Noir

Prezzo cartaceo : € 15,00


https://www.amazon.it/segreti-della-casa-via-Lorenzi/dp/8864022732/ref=tmm_pap_swatch_0?_encoding=UTF8&qid=&sr=

Il libro è disponibile in tutto il territorio nazionale presso le librerie Feltrinelli

*Il libro è disponibile in una versione ebook self publishing non del tutto uguale a quella cartacea vincitrice del premio "Alfieri".




06 marzo 2019

Recensione "Il sentiero degli alberi di limone"


Sinossi

Ci sono tanti modi per dire "amore"
Anna non aveva mai pensato che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l’ha tradita. Troppo sconvolta per affrontarlo, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell’Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull’isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino delle proprie origini. Ma la Grecia ha delle sorprese in serbo per lei: una scoperta casuale all’interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia che sono rimasti nascosti per oltre sessant’anni. Un fiume di eventi, accaduti durante la seconda guerra mondiale, si riversa all’improvviso sulla sua vita. Anna assiste allo sconvolgimento che quelle verità, a lungo sepolte, provocano sulla sua esistenza. Capirà in breve tempo che il solo modo per scendere a patti con il presente è fare i conti con il proprio passato…
Recensione a cura di Silvia M.

Quanti volti ha l’amore? Per Nadia Marks ne ha quattro. Eros, Aghape, Philia, Storgé.
Il primo è l’amore passionale alimentato dall’attrazione, il secondo è quel sentimento profondo che resta per sempre nel cuore, il terzo è il sentimento che lega gli amici e infine c’è l’amore genitori-figli.
Sono questi i quattro ingredienti di questa storia appassionante, che se nelle prime battute potrebbe apparire la solita storia, quella di un matrimonio scoppiato a causa del tradimento di uno dei due, scorrendo le pagine si cambia immediatamente idea.
Il matrimonio di Anna ha subito un profondo scossone facendo crollare tutte le sue certezze. Suo marito Max l’ha tradita e nel preciso momento in cui lo scopre, viene meno tutto ciò in cui aveva creduto in tanti anni di matrimonio. Incapace di metabolizzare e di affrontare il marito decide di partire con il padre e di seguirlo nella sua terra natia: la Grecia.
Lontano da tutto e da tutti, lontano da Max e dai luoghi che le ricordano il suo tradimento, Anna spera di ritrovare se stessa e la calma necessaria per affrontare il marito.
La Grecia è descritta minuziosamente, con amore e passione tanto da avere l’impressione di osservare diversi fotogrammi. Il mare, il cielo, gli alberi, le strade, le case  sono vere e proprie cartoline. Il lettore ha l’impressione di percepire la brezza di mare tra i capelli, l’afa di una giornata estiva con il cielo terso, il profumo degli alberi di limone e il sapore aspro delle limonate fresche, contenute in grandi brocche.
Il viaggio in Grecia, durante il quale Anna rincontrerà la famiglia del padre, diventerà per lei un viaggio a ritroso, alla scoperta di segreti riguardanti la sua famiglia e la vita di suo padre. L’amore, nelle quattro declinazioni di cui parlavo prima, animerà questo viaggio nel tempo. La storia si sviluppa su piani temporali differenti, dal presente si passa ad osservare le storie di famiglie e di amori durante la seconda guerra mondiale. Della guerra si descrive la distruzione, la devastazione, l’umiliazione, la sofferenza e il dolore.  La narrazione coinvolge il lettore con personaggi forti su cui spicca quello di zia Ourania, delle sue scelte, difficili ma inevitabili.
Quel viaggio in Grecia non sarà per Anna solo una pausa di riflessione, ma un’occasione per crescere come donna e per tornare a casa più forte di prima. 


Un viaggio in una piccola isola greca per ripercorrere la storia di famiglia e scoprire tutte le sfumature dell'amore «Ricco di emozioni, risate e segreti.»
Sunday Post











04 marzo 2019

THE DARK ZONE EDIZIONI

TAPPA COLORI

Eccoci al un nuovo appuntamento con la tappa colori degli autori della DZ EDIZIONI, curiosi?

Giochiamo con i colori dell'arcobaleno e conosciamo i personaggi di DAAN IL CORAGGIO DEGLI UOMINI DI 

JORDAN RIVER

 

Aeon Prime, Imperatore degli Uomini

ROSSO
Il colore rosso è simbolo del sangue e dellenergia vitale sia mentale che fisica. Luso di questo colore aiuta a combattere le energie passive infondendo una straordinaria forza psichica e motoria. Il rosso simboleggia lestroversione e la forza di volontà. Il rosso è sinonimo di forte passionalità, di grande personalità e di fiducia in se stessi.
Il rosso è il colore di chi ha voglia di vincere e brama di potere.

Crepuscolo Dorato, Guardiano dei Centauri

BLU
Il significato del blu è legato al cielo, allacqua del mare, dei laghi e di tutte le grandi distese dacqua. Il colore blu aumenta lattenzione delle persone e li predispone ad essere più attenti e ricettivi. Simbolo di armonia ed equilibrio, il colore blu ha la capacità di rilassare lindividuo e di normalizzargli la frequenza del battito cardiaco e della pressione. Riduce lo stato dansia e porta equilibrio alla sfera emotiva. Quando guardiamo il cielo ci sentiamo sereni.
Il blu é il colore di chi è dotato di profondi sentimenti e di un equilibrio interiore stabile.
Il blu scuro rappresenta la calma totale.

Ossianaliri, sorella di Lord Upyr

VIOLA
Se sogni il colore viola, significa che hai bisogno di intimità ed affetto e ti senti attratto da ciò che è mistero e magia.
Il viola è il colore di chi predilige le sensazioni forti e tende ad identificarsi con il prossimo. Eapprensivo, impacciato, ma nello stesso tempo vuole essere compreso. Il colore viola accresce la capacità creativa e la fantasia e quindi chi ama il viola è amante dellarte. Tale persona è anche intelligente, umile, prudente e saggia.
Vive di emozioni a discapito della razionalità.

Lilith, principessa del nord e promessa sposa a Vantigar Kallispar dell'Altopiano

NERO
Il nero nei sogni rappresenta un momento di cambiamento e di grande trasformazione.
Chi sceglie il nero rinuncia a tutto e protesta energicamente contro una situazione che non è come egli vorrebbe che fosse. Si ribella alla sorte, rischiando di agire in un modo precipitoso ed irrazionale.
E' il colore del buio, della morte, del male e del mistero, ci parla del vuoto, del caos e delle origini, è controbilanciato dal suo opposto, il bianco, simbolo di luce: il dualismo luce/oscurità non si presenta in forma simbolica morale finchè le tenebre primordiali non si siano divise in luce e buio, quindi all'inizio dell'esistenza, esso non è rappresentante del male in senso univoco.
Nella tradizione simbolica quindi l'idea delle tenebre non ha ancora significato negativo, perché corrisponde al caos primigenio dal quale può nascere ogni cosa, esso è infatti associato all'invisibile e all'inconoscibile, quindi anche alla divinità creatrice originale, o la scintilla inziale da cui tutto si è palesato, alla faccia nera della LUNA  o alla luna nera.

Laris Prime, erede al trono di Imperatore degli Uomini

ORO
Il giallo è il colore più luminoso, dà un'impressione di leggerezza e di gaiezza. Il giallo, è evocatore. Come il rosso, il giallo aumenta la tensione, aumenta i batti del polso e la respirazione, ma lo fa in modo meno regolare. Il giallo si riflette, irradia, la sua è una gaiezza impalpabile. Il giallo manifesta una personalità aperta e indica rilassamento o potere. Dal punto di vista psicologico, il rilassamento è una liberazione da tutti i problemi, da tutte le contrarietà. il giallo è il simbolo del calore del sole, della gaiezza, della gioia. la sua percezione sensoriale è il piccante, il suo contenuto affettivo una volatilità piena di speranza.
 

A presto

Daniela