16 marzo 2016

FRANCESCA ROSSINI : PHOENIX PERSECUZIONI

FRANCESCA ROSSINI 

 PHOENIX PERSECUZIONI 

Oggi vi propongo una recensione doppia FRANCESCA ROSSINI, io e Silvia vi lasciamo il nostro pensiero... Diteci il vostro.

 

Titolo: Phoenix persecuzionni
Autore: Francesca Rossini
Formato: e-book e cartaceo
Lunghezza stampa: 262 pagine
Prezzo: 2,49
Editore: Lettere Animate


Sinossi:
 

SINOSSI 

Leila Lane sembra un'infermiera come tante, alle prese con un nuovo lavoro, con le minacce del suo ex compagno e il ricordo di un’avventura da gettarsi alle spalle, ma cela una doppia vita, nascosta nel piano interrato del Georgetown Hospital. Ce la farà a rimettere in sesto la propria vita, anche quando il destino riporterà Clay sulla sua strada? Quando insieme dovranno collaborare con un agente dell'FBI per risolvere un delicato caso di cronaca? Ce la farà a essere forte anche per gli altri, a non impazzire quando tutto sembrerà crollarle addosso? Chi perseguita Leila?

Minacce, complotti, ma anche problemi della quotidianità, fatta di legami, liti e passioni. Con la guerra fredda sullo sfondo, sono i sentimenti a fare ancora da padroni. Storie d'amore e odio che si intrecciano indissolubilmente. Questi gli ingredienti del nuovo capitolo di Phoenix.

RECENSIONE DI DANIELA

Leila è una ragazza madre, un’infermiera che fa i doppi turni per sbarcare il lunario per sé e per la famiglia della scapestrata sorella, che si è rifugiata da lei a seguito di maltrattamenti domestici; ma è anche un’informatrice, una donna tenace, che vuole fare la sua parte.
Ha vissuto un’avventura adrenalinica con l’agente segreto Shadow, che le ha lasciato il segno nel corpo, nella mente, ma soprattutto nel cuore. Ma Clay/Shadow è scomparso, mollandola con il ricordo di un lungo bacio sotto casa.
Leila va avanti, si fa forte, come è abituata a fare e cerca di dimenticare finché…
Finché il destino riporta Clay sulla sua strada, come paziente da curare prima, come collega con cui lavorare poi. Tra mille punzecchiamenti, gelosie, battibecchi, forse ancor più accentuati che nel primo volume, i due devono lavorare a un difficile caso di sparizione di minori. Saranno affiancati dall’agente Garrett, che andrà a rompere i precari equilibri insinuandosi tra loro.
Accanto a questa parte più romantica c’è il dramma e la suspense: Leila viene pedinata, intimorita, minacciata da uno sconosciuto, ma sembra che nessuno voglia crederle, neanche quando a sparire sarà il suo di figlio, il piccolo Chris.
Crollerà al peso di un’angoscia inimmaginabile, che solo chi è mamma può comprendere? Ce la farà ad essere forte e andare avanti nelle indagini?
Ancora più accentuati i problemi del misterioso Clay: le sue manie, i suoi tic, la sua strafottenza che copre qualcosa di più cupo e segreto, sfociano in episodi comici, che lo rendono però umano. In questo volume si vede un Clay molto più fragile e molto meno spia sexy, ma forse per questo più amato.

Una storia d’amore combattuta, tinta di giallo e carica di suspense, con un finale sorprendente.



RECENSIONE DI SILVIA

Il libro di Francesca Rossini è una spy story che non ha nulla da invidiare alle grandi storie di spionaggio che siamo abituati a vedere in TV, sia per quanto riguarda la trama, sia per i personaggi, sia per i luoghi scelti per l’ambientazione del romanzo stesso.
L’avventura non manca, la tensione e il fiato sospeso caratterizzano tutta la narrazione, ma l’autrice ha saputo rendere ulteriormente piacevole la narrazione pennellando la storia di delicate punte di rosa e connotandola di quotidianità.
I protagonisti della storia Clay Hobbs e Leila Lane sono due personaggi molto diversi come carattere, interessi e modi di vivere. Li accumuna un passato difficile, che ha lasciato in loro ferite mai chiuse.
La storia è ambientata negli anni ’80, ai tempi della Guerra Fredda.
Clay, alias Blue Shadow, è una spia dei servizi segreti americani, affascinante, donnaiolo, che ama vivere nel lusso.
Leila è un’infermiera, ragazza madre, che vive una quotidianità difficile. Ha dei figli da mantenere e da crescere, con tutte le problematiche che possono avere dei bambini , un rapporto molto difficile con il suo ex e una sorella che, seppur invadente, è assieme ai figli e ai nipoti, tutta la sua famiglia.
Durante un turno in ospedale, riconosce in un ricoverato, un pericoloso ricercato dai servizi segreti americani, il russo Vinogradov.
Leila aspira a diventare una spia, pertanto segnala il ricoverato ai servizi segreti, diventando successivamente complice nel rapimento dello stesso dal suo letto di ospedale.
Avviene in questo modo l’incontro con  Clay e da questo momento la narrazione sarà sempre un crescendo . Il lettore non avrà modo di annoiarsi, tutt’altro!
Descrivere in due parole la trama di Phoenix non è semplice perché è molto costruita, ben intrecciata e l’autrice la porta avanti con grande abilità non cadendo in contraddizione.
Tra fughe, ferimenti, sparatorie, rapimenti, i nostri protagonisti si troveranno a vivere esperienze in cui si troveranno sospesi più di una volta tra la vita e la morte, affrontando situazioni estreme. Ciò che risalta sarà il rapporto che pian piano costruiranno Clay e l’aspirante spia Leila. Saranno insieme complici, fuggitivi, ostaggi, ma non smetteranno mai di darsi aiuto dove sarà possibile. Inizialmente i loro rapporti non saranno affatto distesi, poi, in seguito alle esperienze che si troveranno a vivere insieme, scopriranno il loro lato più umano, le loro vulnerabilità. Si assisterà al nascere, seppur in modo velato, di un sentimento basato su sguardi, baci rubati, attrazione.
Il lettore si domanderà cos’è l’operazione parrot. Resterà stupito! Così come il titolo, Phoenix, cioè la fenice che risorge dalle sue ceneri.


Silvia Maira

4 stelline di valutazione.

http://www.amazon.it/Phoenix-Persecuzioni-2-Francesca-Rossini-ebook/dp/B016VMUOYC/ref=sr_1_2?ie=UTF8&qid=1458195853&sr=8-2&keywords=FRANCESCA+ROSSINI

 


 

3 commenti:

  1. L'ho letto e condivido le impressioni

    RispondiElimina
  2. Belle. Condivido in tutti i sensi. Brave e brava Francesca Rossini

    RispondiElimina